mercoledì 21 maggio 2008

Il VERO budino

Questo budino viene dalla Cucina Italiana di Maggio...è un dolce che le due cuoche - mamma e figlia - hanno preparato nel servizio in occasione della festa della mamma. Da quando mi è venuta questa passione per la cucina capita che io e la mamma parlaimo di quello che abbiamo letto sulle riviste..e questo budino aveva colpito anche lei. A lei ricordava il budino che mangiava a merenda da sua zia..e a me è sembrato di trovare finalmente una meravigliosa alternativa alle buste industriali alle quali faccio ormai una lotta senza precedenti.
Beh..la cena del sabato..la voglia di qualcosa di dolce dopo una settimana di dieta rigida e un sabato pomeriggio piovoso hanno creato le condizioni ideali.
Ecco la ricetta, come titolata dal giornale:

il VERO budino



BUDINO DI ELISA
Ingredienti per 6:
latte, 500gr
cioccolato fondente, 100gr
zucchero, 100gr
burro, 100gr
farina, 50gr
fragole o altra frutta per decorare

il VERO budino



1 In una casseruola, sul fuoco al minimo, raccogliete il latte e lo zucchero; aggiungete poi il cioccolato tagliato al coltello e fatelo fondere dolcemente.
2 In un'altra casseruola sciogliete il burro, stemperate la farina con un setaccino per evitare grumi, poi unitevi il latte al cioccolato poco per volta. La ricetta prevede che l'aggiunta del latte e il mescolamento successivo sia fatto fuori dal fuoco, riportando sulla fiamma solo quando il latte sia ben incorporato. A dirvela tutta - ma proprio tutta - io l'ho fatto solo con i primi due mestoli di latte, dopo di che ho aggiunto poco per volta ma sempre sul fuoco al minimo. E' venuto un budino davvero cremosissimo e di consistenza uniforme (a dire il vero più liscio di quanto si veda nella foto..tiè!)
3 Bagnate di acqua fredda lo stampo da budino (next time...silicone!!anche se ho usato uno stampo con fondo apribile si è un po' "ammaccato"..) di capacità 1 litro, versate il budino nello stampo e fatelo riposare almeno 4 ore in frigo (secondo me son poche..ma nel frattempo s'era fatta l'ora!).
4 Dopo il riposo, per sformare bene il budino immergete lo stampo in acqua calda per pochi secondi e capovolgetelo sul piatto da portata. Decorate a piacere con le fragole o altra frutta a vostra scelta. E poi...che aspettate??

48 commenti:

  1. Uuuhhhhhh!!!
    Quanto mi piace il budino non ne hai idea!
    deve essere buonissimo oltre che bellissimo!
    Baci

    RispondiElimina
  2. Oh, il vero budino!
    Ma che buono che deve essere! Alla faccia di quelle odiose polverine industriali!
    E complimenti per la presentazione "sbarazzina" che mi piace molto!
    Oops mi sono accorta che non vi avevo ancora linkato..eh eh, ora rimedio.
    A presto,
    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
  3. che bello!!! il budino vero!!! qui a casa non piace...ma perchè io ho questi personaggi che vivono con me con tutte ste fisse??? uhhhhhhhhhhhhh un baciotto

    RispondiElimina
  4. @le pupille: guarda io non avevo idea che venisse una tale goduria....ho ancora l'acquolina..

    @NADIA: tutta un'altra cosa rispetto a cameo & co.
    tu sei nel mio reader da subito..qui non c'è abbastanza spazio per tutti i blog che sbircio!

    @Lo: ma come non piace?! com'è possibile!? io direi di tentare con questa versione...magari si convertono!!

    RispondiElimina
  5. A me il budino ricorda l'infanzia, inevitabilmente :)
    Questa ricetta e` molto interessante, mi colpisce che non ci siano addensanti come la colla di pesce o altro, provero` la ricetta di sicuro.

    RispondiElimina
  6. monique come ti capisco, ma anche tu sei una tentatrice con questo budino....

    RispondiElimina
  7. Quindi un budino AL cioccolato e non al gusto di cioccolato!!! Da provare sicuramente!!!

    RispondiElimina
  8. fantastico: una preparazione veramente esemplare!! me lo copio subito :-D

    RispondiElimina
  9. Ammetto che per il budino ho sempre preso dei preparati pronti (shame on me!) Questa ricetta me la segno subito! Che bello anche lo stampo. Ciao, Alex

    RispondiElimina
  10. @kja: anche io ero perplessa, ma spiegano che basta quel poco di farina ad addensare..

    @sara: eh lo so, c'hai raggione...

    @twostella: già!! che ridere..in genere i preparati industriali hanno "aroma" di cioccolato...e chissà cos'altro..

    @salsadisapa: sono onorata!

    @alex: eh lo stampo lo sto lumando da un po' dalla dispensa di mammà...chissà se me lo lascia in eredità..

    RispondiElimina
  11. Monique, anche io ho letto quell'articolo, molto simpatico, ma a quanto ho capito questa non e' l'antica ricetta di famiglia tramandata a voce...o si?????

    Il tuo e' bellissimo, anyway!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. ehm...memoria assente..onestamente non saprei..io non ho mai mangiato un budino così (oppure me l'ero dimenticato pure quello) quindi questa entra di diritto nelle ricette della mia di famiglia.. =)

    RispondiElimina
  13. Il budino chissaà perchè ce lo immaginiamo solo con la polverina industriale. Ma poi è facilissimo da fare...

    RispondiElimina
  14. Caspita avrei proprio bisogno di questo budino per fare una merenda energetica e proseguire alla grande con i preparativi per Cantine Aperte! ;-)

    un abbraccio

    RispondiElimina
  15. @poala: si facilissimo!!l'unica cosa a cui stare attentissimi sono i grumi che non devono formarsi pensa la schifezza totale!!

    @val: in bocchissima al lupo..immagino che impegni!!

    RispondiElimina
  16. lo farò quanto prima in versione monoporzione nei miei nuovi stampi cuoricino....:-P "condito" con fragole!! YUMMMYYYY e abbasso le busteeeeee!
    Chiara

    RispondiElimina
  17. brava Monique, bellissima ricetta da mettere subito tra quelle di famiglia, hai ragione. Io per evitare le buste facevo un simil budino con la crema pasticcera al cacao poi messa in frigo nelle coppette mono dose ma quest'altro procedimento è da goduria e il rusultato sicuramente un altro pianeta! Bravissima!

    RispondiElimina
  18. SPETTACOLARE! Questa la copio subito. Bravisima.

    RispondiElimina
  19. Fantastico!!finalmente ci liberiamo delle bustine...ammetto sabato ne ho comprata una...

    Non posso credere che non abbia la colla di pesce!

    misspadame...anch'io voglio gli stampi a cuoricino!!!!

    RispondiElimina
  20. Arrivo qua per ricambiare una visitina.... e gulp! stragulp.... trovo la ricetta del vero budino...me la chiedeva la mia amica giusto 2 giorni fa`....vado a gustarmi nel vero senso della parola il blog.......

    RispondiElimina
  21. @chiara: ciao!!che figata gli stampi a cuoricino...io confesso che son appena tornata da un raptus di shopping x la casa..ho comprato 16 stampini..mi serve lo psichiatra!

    @uvetta: ciao nè!grazie mille
    piesse:parte di quegli stampini verranno usati per una ricetta che ho copiato da te..stay tuned!

    @muccapazza: bello bello! la cultura anti-bustina che si diffonde!!

    @ele: noooooo convertiti al budino naturale!!niente colla di pesce, no no no!

    @antonella: benvenuta, fai come se fossi nella tua cucina, a casa tua!

    RispondiElimina
  22. che buono il vero budino! e poi è bellissimo!
    caio

    RispondiElimina
  23. Fantastico Monique! L'unica volta che ho fatto il budino ho messo per errore il sale invece dello zucchero :( immagina la fine che ha fatto... Ciao

    RispondiElimina
  24. ottimo il budino!! e poi toglimi una curiosita...lo stampo è per caso ..quello della Tupperware???? sei anche tu una patita tupperware? heeheheh tipo riunioni io vengo da te se tu vieni da me e poi insieme andiamo da lei ...e così via finchè non sai più dove mettere i prodotti tupper???? heheeh ciao pippi

    RispondiElimina
  25. Monique se ti dico quanto sono balenghi mi adotti per pietà...non gli piace la sensazione mollosa del budino in bocca...ti rendi conto????? il buono è quello...sigh sigh scappo di casa

    RispondiElimina
  26. Con la pioggia o mangi questo budino o assalia cucchiaiate il barattolo della nutella
    non c'e' niente da fare...

    RispondiElimina
  27. @manu: ciao!! grazie!!

    @Nepitella: ih ih immagino...io li tengo infatti in contenitori diversi per evitare schifezzamenti...

    @Pippi: si è quello!! La patita era mia madre al tempo in cui la Tupper era la novità in cucina, ora usiamo quelli che abbiamo (e son tanti...). Ma le riunioni si fanno ancora?

    @Lo: noooooo brutto!!Cmq sono sicura che apprezzeranno il resto..Anche se non capisco come sia possibile, i dolci non piacciono a tutti!

    @sciopina: hai ragione!!anche nell'altro emisfero tempaccio?

    RispondiElimina
  28. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  29. Slurp! Per quanto riguarda le statistiche di cui chiedevi da noi, il primo passo è ...iscriversi ad uno degli "istituti" di statistica presenti in rete. Fino ad un certo numero di visite sono gratis e prima di arrivare a quel numero si fa in tempo a bloggare un bel po' ;-) Siccome amiamo sia Histats che Shiny Stats li trovi entrambi da noi, Histats nella colonna di destra e Shiny a fondo pagina. Per altre cose, basta fare una ricerca su Google. Prova a cercare "Budino al cioccolato", per esempio,dopo qualche giorno dalla pubblicazione, così scopri se la tua ricetta è tra le più richieste. Se invece ami le classifiche, ci sarebbe, tra le tante, questa.Ciao. Kat

    RispondiElimina
  30. uhhhhh che buonoooooo anche io il budino industriale non lo faccio piùùùùù slurp questo è l'ideale per la ciurma lo avevo segnato sulla rivista!!!!
    bacii

    RispondiElimina
  31. non capisci con queste restrizioni critiche della dieta a zona quanto mi manca un dolce cioccolatoso come questo! non mi sembra molto grasso pero..potrebbe essere uno sgarro ottimo!!!un abbraccio monique

    RispondiElimina
  32. sorpresa, c'è un meraviglioso meme che ti aspetta da me :))))
    (ossù non protestare che questo è bello per davvero!)

    piesse
    con calma (che adesso urlerei dall'ansia d aritardo...) mi leggo sta cosa del budino che m'akkiappa assai e rispondo al tuo commento che ho fatto in tempo a leggere.

    piessedue
    oh pure io tvbbbbbb
    :)))

    RispondiElimina
  33. Wow! Che zozzeria! E' dai tempi delle elementari che non mangio un budino serio...la mamma me lo faceva sempre...

    RispondiElimina
  34. @scribacchini: grazie mille!!!uff che sbattimenti...era solo per curiosità..credo che inizierò dalla ricerca su google che mi sembra la soluzione più semplice..

    @ely: mitticaaaa!

    @dolcezza: non è per niente pesante, come temevo..si scioglie in bocca e manco te ne accorgi..

    @fiordisale: mo vengo...e non lo dire a nessuno ma i meme mi piacciono assaissimo!

    @spilucchina: buonissime le zozzerie nè? piesse: allora ri-organizziamo da Cavallaro? dai...

    RispondiElimina
  35. avevo visto anche io questo servizio e mi aveva incuriosito! vedo che la ricetta è più che affidabile.. e visto che qui continua a piovere.. credo che ne approfitterò anche io! ^_^

    RispondiElimina
  36. buonooo il budinoo fatto in casa!!! Io non mi ci son mai messa.. ma quando ero piccola mia nonna me lo faceva! slurppp!!!!!

    RispondiElimina
  37. @ciciuzza: affidabile, testata! meglio di così..

    @elisa: dai prova!!hai fatto cose molto più complicate!!

    RispondiElimina
  38. @ari: grazie tesoruuuuuuuu

    RispondiElimina
  39. Il budino e' troppo buono !! Bellissimo il tuo con il disegnino ;))

    RispondiElimina
  40. Ecco dove l'avevo già visto... dev'essere buonissimo!!!

    RispondiElimina
  41. @emi: ciao!! il disegnino dello stampo mi piace assaissimo!

    @elisabetta: buono buonissimo..ieri sera ingenuamente ho chiesto chi l'avesse finito..figurati se da domenica ne era avanzato..

    RispondiElimina
  42. Già era davvero buonissimo!!! Fidatevi di uno che lo ha assaggiato davvero...complimenti monique sei davvero bravissima salutami tutti Giovanni

    RispondiElimina
  43. Ciao, ti ho invitato a un meme...
    buona domenica
    baci

    RispondiElimina
  44. @giò: ciao!! ih ih che ridere leggert qui..

    @franci: grazie!!ti aggiungo qui sopra!baci

    RispondiElimina
  45. Ma chi lo immaginava che il budino non fosse solo polverina ... io non ci avevo mai pensato... ma lo voglio assolutamente provare!!

    RispondiElimina
  46. Il mio figliolo grande è un golosone di budini e fino ad ora chissà perchè al massimo ho fatto quello comprato in bustina a volte non so proprio che mi passa per la testa non ho mai pensato di fare un budino:( questa spero che è la volta buona
    ciao cocozza

    RispondiElimina
  47. l'ho preparato anke io, l'unica aggiunta che gli ho fatto è stato mettere un cucchiaino di fecola di patate che lo ha raddensato maggiormente....devo dire squisito :-) ciao Grazia

    RispondiElimina