martedì 6 maggio 2008

Finalmente scrivo qualcosa anch'io | Ravioli prosciutto, mozzarella e ricotta

Da ormai molto tempo vorrei scrivere anch'io qc su questo blog, innanzitutto perche' mi piace tantissimo e poi perche' e' stato creato dalla mia amica Monique. Devo precisare che ci hanno separato alla nascita, ma soprattutto qualche spirito maligno ci ha tenuto lontante, nonostante fossimo praticamente vicine di casa (o quasi), per troppo tempo, poi la bonta' del destino ci ha fatto conoscere e diventare delle vere amiche. Finalmente posso contribuire a questo blog che fa nascere in me una certa "invidia", e' divertente e pieno di idee carine, ma soprattutto ammiro la costanza con cui viene "alimentato". Facendo parte anch'io degli amanti della cucina, adoro leggere le ricette e metterle in pratica, ho deciso di dare il mio contributo!!

La ricetta che vi presentero' ha un sapore particolare per me, evoca ricordi di infanzia legati a mio nonno, era infatti lui che ogni Natale ci preparava i ravioli fatti in casa. Insieme alla nonna ne facevano rigorosamente 100 e tutti aspettavamo con ansia il momento di mangiarli. Vivendo in terra straniera, il desiderio di sapori legati alla patria si fa piu' forte. Per questo ho comprato una simpatica macchina della pasta e una domenica mattina mentre il mio maritino passava in rassegna i risultati di tutte le partite del calcio europeo e il cane sonnecchiava vicino a lui sul divano mi sono messa all'opera: ho preparato i ravioli!

Ravioli prosciutto, mozzarella e ricotta
Ingredienti per la pasta all'uovo (per 4 persone):
200g di farina
2 uova
sale

Sul piano di lavoro disponete la farina a fontana, sgusciatevi le uova ed aggiungete un pizzico di sale. Prima si impastare, sbattete le uova faccendo attenzione a non farle uscire dai bordi. Amalgamate man mano la farina fino ad ottenere un composto granuloso, impastate quindi a piene mani, lavorando di polso ed infarinando spesso la spianatoia per non far attaccare l'impasto. Otterrete cosi' una palla liscia ed elastica che farete riposare per 10 min avvolta in uno strofinaccio. Se la pasta risultasse troppo morbida aggiungete un po' di farina, se troppo soda un po' d'acqua.

Per la sfoglia invece dovrete avere un po' di pazienza, e' un lavoro che richiede tempo, ma il risultato da grandi soddisfazioni!!
Dividete la pasta in 4 parti, usatene una alla volta e le altre lasciatele avvolte nello strofinaccio. Lavorate il pezzo di pasta sulla spianatoia ed inseritelo fra i rulli della macchina posizionati sullo spessore piu' largo. Passate la pasta piu' volte senza modificare lo spessore e ripiegate la striscia ottenuta a libro, cioe' in tre parti. Introducete la pasta nuovamente nella macchina e riducete di una tacca tutte le volte che la stricia passa fra i rulli.

Giunti all'ultima tacca la sfoglia e' pronta, deve risultare leggerissima e sottile. Con un taglia pasta (la rotella della pizza va benissimo)potete ricavare dei quadrati che una volta ripieni si possono ripiegare a triangoli oppure con un bicchierino potete ritagliare dei cerchi per farne delle mezze lune. In commercio si trovano dei tagliapasta per ravioli che rendono il lavoro piu' agile!

Il ripieno:
250g di ricotta
100 g di prosciutto cotto in una sola fetta e tagliata spessa mezzo centimetro
75g di mozzarella
pepe

In una terrina mettete la ricotta passata al setaccio e aggiungete il prosciutto tagliato a cubetti piccoli (circa mezzo centimetro).
Tagliate la mozzarella a cubetti, deve essere bell'asciutta, amalgamatela agli altri ingredienti con un po' di pepe.
Mentre la pasta riposa potete preparare il ripieno, cosi' mano mano che sono pronte le strisce di sfoglia potete riempire i ravioli e metterli poi su uno strofinaccio o su un vassoio ben infarinato.

Cuoceteli in acqua bollente e salata per circa 10-15 minuti, dipendendo dalla grandezza! Quando sono pronti spegnete il fuoco e copriteli con un coperchio per un minuto, infine scolateli con una schiumarola per non romperli. Conditeli con il tipico burro e salvia o con un sugo di pomodoro leggero leggero.
Potete conservarli in frigo per alcuni giorni o congelarli!

Nella foto li vedete appena fatti, pronti da cuocere! Nel cassetto della mia cucina ho trovato una formina che con il dorso tagliava la pasta perfettamente rotonda, poi si inseriva la pasta al centro di questo attrezzo, si aggiungeva un pochino di ripieno e si richiudeva su se stesso, cosi' sono venute delle mezze lune quasi perfette, ma un poco grandi!
Dopo tre ore di lavoro ero distrutta, ma veramente contenta!

12 commenti:

  1. Ciao Ele, e' un piacere conoscerti, e poi con questi ravioli come presentazione!!!!!

    Sono bellissimi e saranno anche molto buoni!!

    RispondiElimina
  2. benvenuta!! Anche io ho preso da poco quella macchinetta e sogno di fare dell apasta ripiena...mi ci devo buttare nell'esperienza! Complimenti e a presto

    RispondiElimina
  3. Ciao Ele benvenuta...ma che buoniiiiii
    io pure li voLLo
    :*
    cla

    RispondiElimina
  4. Ci scommetto che questi ravioli erano deliziosi! ^_^

    RispondiElimina
  5. Belli e buoni i tuoi ravioli.....ottima entrata ;)

    RispondiElimina
  6. beh...ora che c'ho l'Imperia come farmi sfuggire questa ricettina?

    Grazieeeeeeeeeeee

    Anna

    RispondiElimina
  7. benvenuta ele! i tuoi ravoli sono bellissimi!

    RispondiElimina
  8. Grazie!anch'io sono felice di essere entrata in questo magico mondo!!i ravioli erano effettivamente buonissimi e con la macchinetta ci si puo' sbizzarrire, per esempio a fare le tagliatelle ci si mette un attimo e accompagnate da un buon ragu' sono la gioia di tutti!!
    ciao e grazie!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao Ele e benvenuta!! Piacere di conoscerti.. ma sei bravissima anche tu in cucina.. con voi due questo blog sarà SUPER!!!
    Fico&Uva

    RispondiElimina
  10. ma sono bellissimi! e devono essere anche buonissimi! complimenti!

    RispondiElimina
  11. Grazie anche a voi due, speriamo di non deludervi eh eh!!devo dire che siamo due simpatiche amichette, e se ci impegnamo anche un po' diaboliche...
    Ho gia' in mente qualche idea per questo we!!
    ciao

    RispondiElimina
  12. Ciao Ele, complimenti. Fare i ravioli è stancante ma che soddisfazione!!

    RispondiElimina