lunedì 28 luglio 2008

La cena a puntate...il primo! | Gnocchetti di riso al pesto e pomodorini

Sembra un romanzo a puntate..ma ormai ci siamo..i blog sono semi deserti ma io cucino..l'istinto di sopravvivenza! E siccome questo blog è nato anche come archivio di facile consultazione..oggi vi propino il primo della cena dell'altra sera...
Ho pensato agli gnocchi, dato che in una gita a San Gimignano mi ero comprata l'attrezzo del mestiere..

gli attrezzi del mestiere



Avevo poi della farina di riso presa da Kathay e mai usata..
Questa ricetta di Cindystar, infine, è stata il colpo di grazia...ho portato solo alcune varianti..

A mio avviso le dosi sono scarsine, almeno per le boccucce che ho dovuto sfamare...
Gnocchetti di riso al pesto e pomodorini
Ingredienti per 6 persone:
per gli gnocchi:
450g di acqua
150g di farina di riso
75g di farina 00
30g di burro
sale
per condire:
200g di pomodori ciliegini
30g di pinoli
2 cucchiai di pesto

Portare a bollore l'acqua, scioglierci il burro, salarla e versarci a pioggia le farine mescolate e setacciate insieme. Mescolare bene con un cucchiaio di legno e tenere sul fuoco medio/basso finchè l'impasto si staccherà dalle pareti con un lieve sfrigolio e risulterà elastico. Togliere dal fuoco, versare sul piano di lavoro e lasciar intiepidire. Lavorarlo poi per pochi minuti e con poca farina formando una palla morbida e liscia.
Preparare quindi gli gnocchi: prelevare un pochino di pasta, fare un filoncino rotolandolo nella farina e tagliare tanti gnocchi piccoli. Farli passare sul rigagnocchi e appoggiarli su di un vassoio grande leggermente infarinato.

gnocchi di riso



Nel frattempo rosolare i pomodorini a spicchi in una padella e tostare i pinoli per pochissimi minuti. Tuffare gli gnocchi in acqua bollente salata, quando vengono a galla prelevarli con un mestolo forato e spadellarli delicatamente insieme ai pomodorini. Mantecare con il pesto e portare in tavola.

gnocchetti

39 commenti:

  1. belli! mi piace sia il sughetto che la novità della farina di riso, io sempre con le patate li ho fatti gli gnocchi, è proprio un classico che ho imparato fin da piccola... sarebbe anche ora di provare delle varianti :-)

    RispondiElimina
  2. stella dovresti sentire come sono morbidi!!pensavo fossero un po' stopposetti senza patate invece..una sorpresa!!

    RispondiElimina
  3. E' possibile che i tuoi gnocchi mi facciano venire l'acquolina in bocca alle 10:15 del mattino?
    Non escludo affatto che avendoli a portata di mano abbonderei perfino nella porzione.
    Appetitosi!
    Complimenti
    a.o.

    RispondiElimina
  4. non l'ho fatto apposta...

    RispondiElimina
  5. sono proprio ben riusciti....hanno un aspetto che invitano senza pensarci mezza volta....interessante con la farina di riso....bravaaaa!!!

    RispondiElimina
  6. Fantastici!! da provare assolutamente.
    Mi manca l'attrezzo però.... dovrò comprarlo!!
    buona settimana

    RispondiElimina
  7. @astrofiammante:vero? volevo farli vedere a tutit, quanto ero orgogliosa!!!

    @erborina: non è necessario!!io l'ho comprato per sfizio ma mia nonna li ha fatti per anni strusciandoli sui rebbi della forchetta...e non si vede la differenza!

    RispondiElimina
  8. Ho usato la farina di riso per dei biscotti e sono venuti troppo friabili. Per gli gnocchi credo invece che sia perfetta. Ottimo anche il sughino.
    Ciao, Alex

    RispondiElimina
  9. Bella bellissima presentazione! Gli gnocchi poi sono sublimi (leggera invidia per il tuo rigagnocchi)
    Un bacio e buoan settimana

    RispondiElimina
  10. @alex: dici che non è adatta quindi? volevo finirla con una ricetta di cavoletto ma non so..

    @fra: lascia stare, sono sensibilissima a tutti questi attrezzi e quando l'ho preso mi è rimasto un sorriso stampato sulla faccia per ore...il mio povero fidanzato che non capiva...

    RispondiElimina
  11. monique, caschi a fagiolo!! :-) stamattina guardavo il vado trasparente sopra la mensola. dentro c'è un pacco intero di farina di riso... e mi son chiesta: cosa ci potrei fare? giusto per smaltire qualche granaglia e pacchetto. e tu mi parli di gnocchi?? io li adoro, perfetti quindi. :-) ciao!!

    RispondiElimina
  12. il vaso.. volevo dire.. :-)) inizio a vacillare..

    RispondiElimina
  13. @adina: ue..scrivevi mentre rispondevo...son buonissimi,fammi sapere!!questi li sponsorizzo, non me li immaginavo così..una vera sorpresa!!
    piesse: per colpa tua sono entrata nel tunnel del sorbetto!!

    RispondiElimina
  14. ah, dimenticavo, in via canonica c'è un pastificio, ci sei mai stata? com'è? abbiamo provato ad andarci sabato l'altro, senza successo, era chiuso. però l'avevo letto non so dove...

    RispondiElimina
  15. l'hai provato il sorbetto al cetriolo-fragola? è venuto bene? :-)

    RispondiElimina
  16. l'ho visto passando ma non ho mai comprato niente, noi ci servivamo in via albertini ma non so se anche quello ci sia ancora. Se c'è è favoloso!
    il sorbetto l'ho fatto cetriolo-anguria e pure alla mela verde..troppo buono!!

    RispondiElimina
  17. Belli questi gnocchi e sicuramente molto saporiti. Mi sa che più che spirito di sopravvivenza è spirito del mangiar bene :-)

    RispondiElimina
  18. grazie monique! ho giusto un pacco di farina di riso aperto e non sao come usarlo. domani gnocchi

    RispondiElimina
  19. Anch'io voglio l'attrezzino!!!!
    Va bè, mi accontenterò di sbavare sul monitor gustandomi con gli occhi i tuoi gnocchi e questa focaccia deliziosa qui sotto!

    RispondiElimina
  20. @aiuolik: forse hai ragione..la caprese va bene un giorno ma poi meglio variare!

    @giorgia:facci sapere!!

    @twostella: erano pochi purtroppo, un piattino a testa altrimenti avrei fatto il bis!!

    @dolcetto: come dicevo sopra, basta una forchetta..è che io sono malata per questi aggeggini..li vorrei tutti!

    RispondiElimina
  21. Blog semideserti ma io non demordo causa lavoro! In effetti preferirei essere al mare anzichè in questa specie di forno chiamato Torino... ma di necessità virtù.
    Comunque questa ricetta mi sembra assolutamente deliziosa e dato che non ho mai mangiato gli gnocchi di riso voglio provare a farli...ma con la classica forchetta dato che non ho il magico attrezzo...
    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
  22. Oddiooddiooddiooddio:-)
    Che cos'è questa bontà???
    Ho della farina di riso in dispensa che non volevo utilizzare per un dolce, quindi li proverò quanto prima, mi ispirarno tantissimo!!!!
    Grazie Monique:-)

    RispondiElimina
  23. @Nadia: brava, lanciati con la forchetta!!

    @sweet: io invece nei prossimi giorni mi lancio nel dolce, mi è avanzata la farina e vorrei finirla!

    RispondiElimina
  24. Direi che ti sono venuti una meraviglia...e poi l'abbinamento con i pomodorini e il pesto è azzeccatissimo! baci

    RispondiElimina
  25. Anche se io capito da te
    ogni tanto, non mi resta
    che farti i complimenti
    e approffitare.
    Ciao buonagiornata.
    Nino

    RispondiElimina
  26. gli gnocchi con la farina di riso.....wow mai assaggiati....... e poi il pesto e i pomodorini buonissimo....dai che ti aspetto a settembre.....appena ti sei sistemata ci dobbiamo vedere hehehe a presto Pippi

    RispondiElimina
  27. molto bella l'idea della farina di riso pe rfare i gnocchetti

    RispondiElimina
  28. @roxy: è collaudatissimo, un cavallo di battaglia!

    @nino: mi fa sempre piacere..!

    @pippi: assolutamente!!!

    @gunther: devo ancora provare i tuoi spaetzle sigh...

    RispondiElimina
  29. ok, allora visto che io non ho voglia di cucinare, dove devo citofonare quando mi viene il languorino?
    BUONO TUTTOOOOOOOOOO (con la focaccia posso fare scarpetta nella pirofila degli gnocchi?)

    RispondiElimina
  30. Anche io ho comprato l'attrezzo in Abruzzo, non l'ho ancora usato ma mi hai fatto venire voglia. Ciao :)

    RispondiElimina
  31. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  32. @Golosasatra: ma come?
    sul citofono c'è proprio scritto: quantocepiacechiaccherààààààà
    piesse: ovviamente la focaccia ha fatto quella fine...ih ih ih

    @emilia: prova prova!

    RispondiElimina
  33. ma quanto son buoniiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!1 e questa foto, in teglia, sviluppa fame e fa venire voglia di mangiarli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  34. Che delizia Monique!!!! Un'ottima idea per una serata tra amici! Ottima anche l'idea di aggiungere un po' di farina di riso! Continuerò a seguire la tua cena a puntate!! Bacioni, Cat

    RispondiElimina
  35. @gràgrà: cheffame!!

    @giucat: è già finita...non ho potuto fare le foto del secondo (una torta salata) e del dolce (il sorbetto alla mela verde) causa commensali affamati..

    RispondiElimina
  36. li trovo davvero invitanti questi gnocchi,sono simili a quelli con la ricotta...il sughetto è delizioso..baci imma

    RispondiElimina
  37. @lapanciapiena: ho fatto una volta quelli con la ricotta ma mi son venuti un po' più stopposi..forse per asciugare la ricotta (che avevo preso "industriale") avevo dovuto aggiungere troppa farina..questi invece si sciolgono in bocca...contro ogni aspettativa!

    RispondiElimina